Prodotto in provincia di Cuneo, nei comuni di Barolo, Serralunga d’Alba. Prodotto da uve provenienti dal vitigno Nebbiolo. Deve essere sottoposto ad un invecchiamento di almeno 38 mesi, di cui 18 in botte. Si definische Chinato quando viene aromatizzato con corteccia di china. La denominazione Riserva gli viene conferita se l’invecchiamento è superiore ai 62 mesi.

Caratteristiche organolettiche

Colore: rosso granato con riflessi arancione.
Odore: profumo caratteristico, etereo, gradevole, intenso.
Sapore: asciutto, pieno, robusto, austero ma vellutato, armonico.

Abbinamenti e temperatura di servizio

Il vino Barolo trova il giusto abbinamento con piatti come arrosti di carne rossa, brasati, cacciagione, selvaggina, cibi tartufati, formaggi a pasta dura e formaggi stagionati. Si degusta a 20° circa di temperatura, dopo aver stappato la bottiglia almeno due ore prima della mescita.