Tag

E’ uno dei vitigni più importanti di tutto il centro-sud, che cresce perfettamente su terreni vulcanici. Il nome dovrebbe derivare dalla parola “Ellenico” anche se altri studiosi ipotizzano che derivi etimologicamente dalla parola greca “aglaia”, splendente.

Caratteristiche:

Epoca di vendemmia: media o tardiva (ottobre).
Vigoria: medio-alta.
Produttività: abbondante e costante.
Peso medio del grappolo: medio-basso (150-250 g).
Acino: medio-piccolo, forma sferica; buccia molto pruinosa, di colore blu-nero, poca consistenza e medio spessore.
Esigenze colturali: terreni collinari di origine vulcanica, ma si adatta bene anche a tipi di terreno diversi. Soffre le alte temperature estive e invernali dei mesi che non fa tiepido.
Utilizzi: esclusivamente per la vinificazione, di preferenza in purezza.

Da origine a  DOCG come Aglianico del Taburno, Taurasi (campania) e Aglianico superiore del Volture (Basilicata).

Questo vitigno è uno dei più importanti nel nostro paese, in quanto offre vini di ottima qualità.