La produzione vinicola dell’Umbria ha subito un calo costante a vantaggio però della produzione di vini DOC e DOCG. Essendo prevalentemente collinare per oltre il 70% del territorio ha un conformazione ideale per la crescita di vitigni. Il clima è mite con sbalzi termici solo sopra i 600 m e con precipitazioni ben distribuite durante l’anno. I maggiori centri di produzione sono il Torgiano, Montefalco, Colli Martani e l’Orvietano. Antica è la tradizione vinicola di questa regione con testimonianze già ai tempi di Plinio e Virgilio. Con i suoi splendidi paesi e casali inoltre è una regione adatta per effettuare gite presso le cantine, alternando vino ai piatti tipici di questa regione a base di tartufi e selvaggina. Il Montefalco Sagrantino, prodotto con uve che crescono solamente in prossimità di Montefalco danno origine ad una DOCG che si sposa a perfezione con la cucina tipica regionale. Nell’infografica sottostante la mappa con le DOC e le DOCG di questa fantastica realtà vitivinicola. Per saperne di più cerca nel nostro blog le recensioni dei vini usando la nostra barra delle categorie.

12.09.13