fichimoriUna vera Drag queen. Questo è stato il mio primo pensiero tutt’altro che da sommelier quando ho bevuto questo vino. Un rosso Salento IGT prodotto da Tormaresca a.r.l e appartenente agli Antinori (famosa azienda vinicola Toscana). Si! Si tratta di un vino in maschera. Rosso con gusto e aromi che confinano con i bianchi più delicati.
Le uve di Negroamaro subiscono appositamente una prefermentazione di 5 giorni a basse temperature per estrarre le caratteristiche varietali più morbide. Da servire ben freddo questo vino è ideale con piatti di pesce, rompendo senza troppe difficoltà il tabu secondo cui vadano abbinati solo coi bianchi. A mio avviso potrebbe ingannare anche i più esperti nello stabilire in una degustazione alla cieca se questo vino sia un rosso o un bianco. Certamente non aspettatevi grandi stupori da questo vino che però si lascia bere facilmente anche ad un prezzo quotidiano (sui 10 €)

Descrizione
Rubino chiaro e limpido. Aromi di rosa e ciliegia appena matura. Molto morbido e senza tannini ha una buona sapidità e lascia la bocca ben fresca.

Se l’intento dell’azienda è stato quello di produrre ad hoc un ibrido diciamo che ci sono riusciti appieno. Questo vino merita un 3/5 e potrebbe essere la bottiglia che mette di comune accordo chi ogni volta non sa se prendere un bianco o un rosso.

Etichetta:
Fichimori – Salento Rosso IGT
2012
Tormaresca-Antinori
vol. 12,5%
Uve: 100% Negroamaro.

Noi lo abbiamo bevuto insieme a gnocchetti ai frutti di mare, ma non vi dispiacerà neanche abbinato ad un buon piatto di carne.

TORMARESCA A.R.L.