Tag

, , ,

Acuto

Oggi vi parlo del Cesanese del Piglio “Torre del Piano”, 2010, della cantina Casale della Ioria.
Prima di passare alla descrizione mi piacerebbe spiegarvi brevemente questa DOCG.
Ci troviamo a sud del Lazio, in Ciociaria,, dove terreni vulcanici e colline offrono un ottimo habitat per l’allevamento di viti.
Luogo ricco di tradizione e cultura popolare, dove la campagna è sempre stata fonte di sostentamento per tante famiglie.
Questa DOCG (la prima del Lazio) ricade tra i comuni di Piglio e Serrone, Acuto, Paliano e Anagni. Può essere prodotta con uve Cesanese di Affile o Comune.
Il Cesanese di Affile è un vitigno autoctono, locale e di difficile gestione: grappoli piccoli, con scarsa produzione e maturazione tardiva che richiedono costante cura da parte dei produttori.
Il risultato però compensa i grandi sforzi dando origine ad un vino veramente locale, unico e caratteristico che negli utlimi anni sta ottenendo ottimi premi e da consumatori e dalla critica. Fa 6 mesi tra barriques e tonneaux.

Schermata 2014-05-01 alle 09.30.31Etichetta:
Tipologia: Cesanese del Piglio DOCG
Nome: “Torre del Piano”
annata: 2010
Azienda: Casale della Ioria
Uve: Cesanese di Affile 100%

Descrizione
Il colore è rosso rubino, leggermente granato sull’unghia, poco trasparente e di buona consistenza. E’ il naso che stupisce con un bel cesto di fiori e frutta. Iniziamo con la rosa canina, viola di parma, fragole, frutta rossa in confettura, per trovarci poi davanti a note erbacee quasi aromatiche. Ottimi sono i tannini, quasi nobili, asciugano uniformemente la bocca con estrema gentilezza. Il petto rimane ben caldo (dopotutto sono 14,5 gradi) e il vino lascia il suo ricordo con una buona persistenza. Merita il 5/5, appena raggiunto, ma sicuramente crescerà nel tempo.

CASALE DELLA IORIA
CANTINA E VIGNETI: S.P. Anagni-Paliano, km.4,200
SEDE: Piazza R. Margherita, 1 – 03010 Acuto (Fr)
Tel. 0775 56031 – Fax 0775 744282 – Cell. 335 6403079
info@casaledellaioria.com